L’ideatore: Marco Martalar2017-03-22T09:12:24+00:00

Autodidatta. Trae ispirazione artistica dai boschi e dalla forte natura dell’Altopiano di Asiago dove vive e lavora. Pini, larici e faggi scendono dal versante fin quasi dentro al suo laboratorio, posto a Mezzaselva di Roana, permeato di profumo di piante e segatura. Inizia con disegni preparatori che solo in parte rispecchieranno la scultura finale. Hanno il compito di predisporre l’animo dell’artista e coinvolgerlo in un progetto. Sarà poi il legno, con la sua naturale vitalità, a determinare il risultato, a consegnarci la scultura definitiva. Seguendo la sua fibra, ascoltando la musica che il legno emette, volando con l’immaginazione, dalle mani del nostro artista escono figure sinuose, primordiali e leggere. Così le piante riprendono vita nella scultura di Marco Martalar dopo averne attraversato la sua creatività.

VISITA IL SITO

L’Arte di Scolpire

Scultore professionista presso il proprio laboratorio dove espone parte delle sue opere di ispirazione e realizza opere su commissione.
Partecipa ad eventi pubblici e privati per esibizioni di scultura con tecniche tradizionali e moderne e perfomances suggestive di legno e fuoco.
Tiene corsi privati di scultura, di intaglio tradizionale e con motosega.
Collabora con gallerie e attività commerciali.

Una scultura deve reggere all’aria aperta,
nella natura libera.
Joan Mirò
La scultura si avvicina assai piú alla natura, e per questo anche i nostri contadini, mentre provano piacere alla vista di un pezzo di legno o di pietra ingegnosamente tornito, restano poi istupiditi davanti alla pittura piú bella.
È uno strano mistero inafferrabile alla mano.
Charles Baudelaire
Scolpire è arrestare l’energia per contemplarla, catturare la vitalità per domarla e nutrirsene.
(Michel Onfray)
Michel Onfray